Ciclo di recupero

I rifiuti in ingresso all’impianto sono costituiti da scarti ed imballaggi di legno, quali pallets, casse, segatura non pericolosa, imballaggi in legno, legno da raccolta differenziata, ecc…
Tali materiali possono provenire da:

  • industria edile,
  • raccolta differenziata,
  • attività industriali,
  • artigianali,
  • commerciali,
  • agricole e di servizio,
  • attività di demolizioni.

I rifiuti sono conferiti all’impianto tramite automezzi autorizzati di proprietà della stessa Paterlegno o per mezzo di terzi trasportatori autorizzati e incaricati da Paterlegno.
I rifiuti vengono comunque conferiti all’impianto mediante trasporto su automezzi gommati, provvisti di cassone scarrabile o di altre strutture appositamente adibite al trasporto rifiuti su strada.
Successivamente viene eseguita la messa in riserva dei rifiuti di legno con cernita, adeguamento volumetrico o cippatura per sottoporli alle operazioni di recupero mediante la riparazione degli imballaggi e la successiva commercializzazione nell’industria della falegnameria e carpenteria.